Il Cancello Della Vita

cancello_clip_image003Questo avvincente corso esperienziale si svolge in tre giorni di lavoro: attraverso tecniche  applicabili su se stessi  e su altri, si arriva ad affrontare i tre momenti della vita che sono il concepimento, la gestazione e la nascita, fasi importanti della nostra esistenza, che ci appartengono e che, apparentemente, abbiamo dimenticato, fasi  che abbiamo vissuto e che, spesso, abbiamo considerato senza grande importanza.

Questi aspetti sono alla base dei condizionamenti che il nostro cervello ha ricevuto e che limitano le nostre reali potenzialità.

Questo percorso è fatto in modo che risulti facile e naturale vedere come e da dove sono nati gli aspetti che disturbano la nostra vita quotidiana, che possono essere riferiti alla vita sociale, lavorativa o familiare, possiamo vedere infatti dove ci sono stati traumi, condizionamenti, paure, vergogna, disagi e osservando questo, riuscendo a percepire le origini dei nostri conflitti abbiamo la possibilità di affrontarli e risolverli.

Questi tre momenti non sono separati da tutto il nostro passato, quindi noi andremo ad affrontare anche la fase del pre-concepimento e quell’area che spesso viene considerata come”vite precedenti”.

Con il Cancello della Vita toccheremo molti punti importanti: partendo dalle radici arriveremo a riconoscere l’albero che siamo diventati.

Qual è stato il nutrimento che le nostre radici hanno ricevuto?
Abbiamo ricevuto tutto ciò che ci serviva?
Quali carenze abbiamo avuto?
Ciò che siamo è il risultato di quello che abbiamo assorbito nel periodo di
formazione delle nostre radici, le quali hanno  mantenuto fedelmente in memoria e tradotto come esperienza tutto quanto  e ,di conseguenza,  dato origine a ciò che  siamo oggi:

  • Vite Precedenti
  • Pre-concepimento
  • Concepimento
  • Post-concepimento
  • Pre-Nascita
  • Nascita e Vita

Ed ecco che qui noi affrontiamo una nostra nuova “nascita”, una nascita metaforica ma che ci permette di sfrondare il nostro albero da rami inutili e ormai secchi per permettere che i nuovi germogli vengano ad arricchire l’albero che siamo diventati.

Un affascinante cammino in uno spazio nascosto alla nostra mente , un  viaggio del nostro spirito immortale per riappropriarsi del nostro passato più remoto fino a rivivere i nove mesi prenatali e riaffacciarsi ad osservare, con occhi nuovi, quel dono meraviglioso che è la nostra vita.

Condividi sui social
Facebooktwittergoogle_plus